Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 13 ottobre 2010
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

banner_privacy2009xras

IL SOFTWARE PER LA COMUNICAZIONE BLACK LIST

Verifiche con indice di gradimento

La Dre Piemonte ha preparato domande per testare il rapporto tra controllori e controllati. Questionario ai contribuenti sulle operazioni di verifica

Anche per le verifiche fiscali arriva la customer satisfaction. Un questionario sulle operazioni di verifica, ai soli fini statistici, sarà consegnato ai contribuenti piemontesi che riceveranno la visita dell'amministrazione finanziaria. Oltre al questionario i visitati avranno anche un prontuario su accessi, ispezioni, verifiche e diritti del contribuente.
L'iniziativa è della direzione regionale del Piemonte. Il vademecum è accompagnato da una lettera di Vincenzo Palitta, direttore regionale dell'agenzia in Piemonte e sottolinea che i controlli dell'Agenzia delle entrate nei locali dove il contribuente svolge l'attività «costituiscono sicuramente uno dei momenti più delicati nel rapporto tra fisco e contribuente».
L'obiettivo del vademecum è quello di illustrare diritti e garanzie che spettano al contribuente sottoposto a verifica. Dopo, o contestualmente alla verifica, il contribuente riceverà un questionario con cui dovrà valutare l'operato del controllore e restituire alla Dre, in posta ordinaria, via fax e via email.

Italia Oggi - C. Bartelli - art. pag. 27

Comunicazioni telematiche criptate al Tar e al Cds

Le indicazioni del garante privacy

Tar e Consiglio di stato devono completare la sicurezza dei sistemi informativi: ci vogliono comunicazioni telematiche criptate e accessi alla rete tracciati. Lo ha chiesto il garante, che ha terminato un ciclo di verifiche svolte in collaborazione con il Consiglio di stato e il Tar del Lazio (ne riferisce la newsletter del Garante n. 342 del 12 ottobre 2010).
Insomma nella giustizia amministrativa ci sono alcune criticità, che dovranno essere superate nell'arco di un anno: questo il tempo assegnato per adottare tutte le prescrizioni dettate dal garante.
Le finalità sono quelle di proteggere con maggiore cura i fascicoli processuali e «blindare» gli accessi informatici che provengono dall'esterno, la «scrivania del magistrato», alla rete informatica interna. Al centro delle valutazioni del garante è il Nuovo sistema informativo della giustizia amministrativa (Nsiga) che gestisce i documenti e i processi lavorativi dell'intero sistema, costituito dal Consiglio di stato e dai 29 tribunali amministrativi regionali.

Italia Oggi - A. Ciccia - art. pag. 28

Uno screening sulla partita Iva

In Guue il regolamento del Consiglio sulla cooperazione amministrativa contro le frodi

L'amministrazione finanziaria verificherà preventivamente l'affidabilità dei soggetti che chiedono il numero di partita Iva, o al massimo entro sei mesi dal rilascio. Dovrà poi procedere all'invalidazione del numero nel sistema informativo comunitario qualora il soggetto risulti inattivo per un anno o quando abbia constatato irregolarità nei dati dichiarati.
Sono alcune novità contenute nel regolamento del consiglio del 7 ottobre 2010, n. 904/2010, in materia di cooperazione amministrativa e di lotta alle frodi Iva, pubblicato nella Guue serie L 268 del 12 ottobre 2010.

Italia Oggi - F. Ricca - art. pag. 31

Sull'Ici della Chiesa decisione rapida

Regole Ue. Forse la prossima settimana

Potrebbe arrivare già la prossima settimana l'esito dell'inchiesta aperta dalla commissione Ue sugli sconti Ici e Ires che l'Italia applica in favore della chiesa. "Un'inchiesta analoga - ricorda il ministero dell'Economia - era già stata aperta nel 2006 dalla precedente commissione; all'epoca era stata inviata un'ampia documentazione e il tutto si risolse in un'archiviazione".
Se il risultato della nuova iniziativa sarà diverso, l'Italia potrebbe doversi difendere in giudizio davanti alla Corte Ue.

Il Sole 24 Ore - N. T. - art. pag. 38


Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter