Rassegna stampa del 26 gennaio 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PrivacyXP

Sistemi informativi a misura di privacy

 
Riservatezza.La Direttiva UE

La tanto attesa proposta di riforma, in ambito comunitario, della normativa sulla privacy conferma alcune novità che potranno segnare nei prossimi anni la gestione di una delle risorse strategiche dell'era digitale. i dati personali.
Un quadro armonizzato a livello comunicatario rappresenta indubbiamente una semplificazione e un notevole risparmio per tutti gli operatori presenti in più Paesi europei, oggi costretti a declinare la gestione dei dati personali in base alle differenti normative nazionali.
Cosi come l'estensione dell'ambito applicativo della normativa comunitaria anche a operatori stabiliti in Paesi terziche rivolgano i propri servizi ai cittadini residenti nell'Unione, consente di superare quei vantaggi competitivi di cui oggi beneficiano molti operaori d'oltreoceano, grazie a una più disinvolta gestione delle informazioni personali di clienti e utenti. Da una prima lettura del regolamento, la sanzione è che le nuove disposizioni potranno avere un impatto non marginale sui processi aziendali.
Se, nel lungo periodo, una maggiore semplificazione sembra garantita - anche con riguardo al trasferimento dei dati verso Paesi extraeuropei - nei prossimi anni le imprese saranno, tuttavia, costrette a confrontarsi con nuovi e, in alcuni casi, onerosi adempimenti.

Il sole 24 ore - 26 gennaio 2012 - M. Pappalardo - pag. 39

Unico apre alla cedolare secca

 
Dichiarazioni 2012. Sul sito dell'agenzia delle Entrate la bozza del modello per le persone fisiche.
Spazio all'opzione in denuncia per alcuni contratti del 2011


E' online, sul sito dell'agenzia delle Entrate, la bozza del modello Unico 2012 persone fisiche.
Nel primo fascicolo trovano spazio alcune rilevanti novità, tra cui la cedolare secca sulle locazioni degli immobili abitativi situati in tutto il territorio nazionale, il controbuto di solidarietà, l'eliminazione dell'obbligo di inviare al centro operativo di Pescaa la comunicazione di inizio lavori per usufruire dello sconto del 36% sulle ristrutturazioni edilizie.
Il modello, inoltre, tiente contro di alcune proroghe come, ad esempio, l'imposta sostitutiva sugli straordinari, la detrazione per il personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso e lo sconto del 55% per le spese relative al risparmio energetico.
Attraverso la corretta compilazione del quadro RN relativo ai versamenti, infine, si tiene conto anche del differimento di 17 punti percentuali dell'acconto Irpef per il 2011, disposto dal DPCM 21 novembre 2011.

Il sole 24 ore - 26 gennaio 2012 - L. De Vico - pag. 38

Proroga del bonus assunzioni

Decreto semplificazioni. Domani l'approvazione in Consiglio dei ministri: via 333 leggi inutili.
Un anno in più alle imprese del Sud - Con 50 milioni riparte la social card

Spunta la proroga di un anno del credito d'imposta per le assunzioni nelle imprese del Mezzogiorno (l'accesso al bonus varrà fino al maggio del 2013) e decolla la nuova sperimentazione della social card da effettuare nei Comuni con più di 250mila abitanti e con una "dote" di 50 milioni; un piano che il Governo vuole utilizzare per valutare la possibilità di un utilizzo generalizzato della card come strumento della povertà assoluta.
Il decreto semplificazioni, che il governo approverà domani, si arrichisce.

Il sole 24 ore - 26 gennaio 2012 - E . Bruno, D. Colombo - pag. 37