Rassegna stampa del 12 marzo 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Gioco d'anticipo sulla dichiarazione Iva

Fisco. Assolvere l'onere entro il mese apre la strada all'utilizzo dei crediti compresi tra 5 mila e 15 mila euro (o superiori se con visto).
La stretta sulle compensazioni "libere" spinge la corsa alla presentazione entro fine marzo

La strada che consente la compensazione orrizzontale dei crediti fiscali che i contribuenti vantano verso l'erario diventa ancora più stretta e tortuosa senza che a ciò corrisponda un adeguato allargamento delle soglie di compensabilità e che si realizzi una corretta razionalizzazione del connesso sistema sanzionatorio, nonostante le numerose promesse formalmente fornite dalle autorità fiscali nel tempo.
La compensazione, cosa che bisogna sepre tener presente, è nata non come un'agevolazione per il contribuente creditore, ma deriva da una manifesta incapacità del sustema di rimborsare in modo tempestivo i crediti erariali che, per lo più per ragioni fisiologiche, si creano.

Il sole 24 ore - 12 marzo 2012 - B. Santacroce - pag. 1

Le black listi "perdono" le spese di trasferta

 
Semplificazioni. L'esonero si estende oltre i costi anticipati dal dipendente.
Non si segnala la fattura alla società fino a 500 €

Spese di trasferta alla società in gran parte fuori dalla comunicazione dei costi Black list. E' l'effetto delle modifiche introdotto nell'articolo 2, comma 8, del Dl 16/2012.
Niente più obbligo di invio al fisco per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate e ricevute, registrate o soggette a registrazione, nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Paesi a fiscalità privilegiata, in tutti i casi di operazioni di importo inferiore a 500 euro.
Questo comporta che pranzi o pernottamenti, ad esempio, in territorio svizzero con fatture intestare alla società non saranno più soggette alla comunicazione se resteranno sotto la soglia.
Stesso discorso per il download di un antivirus da una software house stabilita in un Paese a fiscalità di vantaggio.

Il sole 24 ore - 12 marzo 2012 - G. Albano, N. Mazzitelli - pag. 3