Rassegna stampa del 27 aprile 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PrivacyXP

Il mod. 730 si prende più tempo

 
Un dpcm sposta le scadenze. Anche per la comunicazione dei premi delle assicurazioni.
Consegna ai sostituti entro il 16 maggio, ai Caf al 20 giugno

Più tempo per la dichiarazione dei redditi di lavoratori dipendenti e pensionati. Ma anche per la comunicazione al Fisco da parte delle imprese di assicurazione dei premi incassati nel 2011.
COn un dpcm firmato ieri dal premier Mario Monti sono state infatti differite alcune scadenze fiscali, tra cui i termini per la presentazione del modello 730/2012 (redditi conseguiti nell'anno 2011).
A renderlo noto è stata l'Agenzia delle entrate con un comunicato.
Le proroghe interessano tutti gli step dichiarativi tipici di dipendenti e pensionati. La scadenza ordinaria per la presentazione del modello 730/2012 al proprio datore di lavoro o ente previdenziale è infatti fissata al 30 aprile, mentre per chi si avvale di un Caf o di un intermediario abilitato (iscritto all'albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili o dei consulenti del lavoro) il termine standard è al 31 maggio.

Italia oggi - 27 aprile 2012 - V. Stroppa - pag. 21

Irap, riparte il cantiere rimborsi

 
Decreto fiscale. La scelta è sata estesa anche alle annualità del 2011 e precedenti.
Diritto di credito legato alla presentazione dell'istanza


Riapre il cantiere del rimborso Irap degli anni pregressi grazie al decreto legge 16/2012 ma con il rischio che molti contribuenti rimangano a bocca asciutta.
Difficile ipotizzare oggi se e in che misura i rimborsi arriveranno nelle tasche dei contribuenti.
L'art. 4, comma 12 del decreto 16 in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale prevede la possibilità di chidere il rimborso delle maggiori Ires e Irpef pagate negli anni passati in forza della mancata deduzione dell'Irap dovuta sul costo del lavoro.

Italia oggi - 27 aprile 2012 - N. Villa - pag. 23