Rassegna stampa del 4 maggio 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PrivacyXP

Il ravvedimento veloce si estende

 
Decreto fiscale. Le modifiche apportate dalla legge 44/2012 alla normativa del 1997.
Interessate tutte le violazioni, oltre agli omessi versamenti

Il ravvedimento veloce si estende a tutte le violazioni oltre a quelle relative agli omessi versamenti: la sanatoria nei quindici giorni successivi alla scadenza del termine, comporterà una riduzione della sanzione di un ulteriore quindicesimo oltre a quanto previsto, ordinariamente dalla norma sul ravvedimento. E' questo l'effetto delle modifiche apportate all'articolo 13 del dlgs n.471 del 1997 dall'articolo 11 della legge n. 44 del 2012.
La modifica normativa.
Come accennato, l'articolo 11, comma 3-bis, della legge n. 44 del 2012 interviene sul disposto del comma 1 dell'articolo 13 del decreto legislativo contenten i principi generali in materia di sanzioni tributarie che, dopo le modifiche in questione, prevede:
- chi non esegue, in tutto o in parte, alle scadenze, i versamenti in acconto, i versamenti periodici, il versamento di conguaglio o a saldo dell'imposta risultante dalla dichiarazione, detratto in questi casi l'ammontare dei versamenti periodici e in acconto (...)

Italia oggi - 4 maggio 2012 - D. Liburdi - pag. 24

Unico 2012, gli acconti al centro

 
Regime dei minimi, Irap e società di comodo sono le variabili da esaminare con cura.
Meritano più attenzione dei saldi in sede di compilazione


Dichiarazioni 2012, più importanti gli acconti che i saldi d'imposta.
Per la prima volta in sede di predisposizione del modello Unico i contribuenti dovranno infatti prestare più attenzione alla determinazione degli acconti dovuti per l'anno 2012 che non per i saldi da versare per l'anno 2011.
Qualche esempio: gli effetti dei beni concessi in godimento ai soci a valori inferiori a quelli di mercato, l'assoggettamento alla disciplina delle comodo per le società che chiudono tre esercizi, 2011 compreso, in perdita fiscale, i contribuenti minimi per i quali il 2012 è anno di trapasso verso nuovi sistemi di tassazione, l'Irap ceh in virtù delle deduzioni maggiorate sul cuneo fiscale in vigore dal 1° gennaio 2012 e della nuova deducibilità analitica del costo del lavoro, promette abbattimenti del carico tributario su imprese e professionisti.

Italia oggi - 4 maggio 2012 - A. Bongi - pag. 26