Rassegna stampa del 8 maggio 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PrivacyXP

Niente patrimoniale sui conti in rosso

 
Decreto "Salva Italia". Alla firma del ministro dell'Economia il provvedimento attuativo dell'imposta di bollo sui C/C e sui prodotti finanziari.
Gli intermediari privi di autorizzazione avranno 60 giorni per il 50% dell'anticipo 2013

Cosa vuol dire l'articolo 4, comma 3 del decreto di attuazione dell'imposta di bollo ordinaria sulle attività finanziarie? E' certo che l'acconto dell'imposta di bollo è dovuto entro il 16 aprile di ogni anno nella misura del 95% dell'imposta provvisoriamente calcolata, a gennaio, sulla base di quella definitivamente liquidata per l'anno precedente.
L'acconto per il 2012, quindi, è stato versato dagli enti già muniti di autorizzazione al versamento in modo virtuale al 2 marzo 2012 (entrata in vigore del Dl 16/2012).

Il sole 24 ore - 8 maggio 2012 - M. Piazza - pag. 25

Sulla formazione Iva a due vie

 
I chiarimenti delle Entrate. Le regole per il 2010

I servizi di formazione del personale vanno inquadrati, ai fini Iva, nell'ambito delle prestazioni didattiche. Di conseguenza il collegamento territoriale per l'applicazione dell'imposta va individuato secondo i criteri previsti dall'articolo 7-quinquies del Dpr 633/72, relativo alle prestazioni di servizi culturali, artistici, sportivi, scientifici, educativi, ricreativi e simili.
Con questo chiarimento, oggetto della risoluzione 44/E divulgata ieri, le Entrate, alla luce del regolamento che interpreta la normativa Iva comunicataria (282/2011), si mette fine alla peculiartità del sistema nazionale che - senza riscontro a livello europeo - ha sempre considerato questi servizi soggetti alla regola della committenza.

ll sole 24 ore - 8 maggio 2012 - M. Mantovani, B. Santacroce - pag. 27