Rassegna stampa del 9 maggio 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PrivacyXP

Studi di settore al setaccio

 
Accertamento. L'agenzia delle Entrate sta pianificando la spedizione di circa 100mila lettere nei casi si anomalie.
Da definire criteri e parametri differenti da quelli utilizzati negli scorsi anni

Anche quest'anno sono in arrivo circa 100mila lettere a contribuenti che si vedranno segnalare anomalie negli studi di settore in relazione alle dichiarazioni presentate nel corso del 2010.
Si tratta della prosecuzione di una campagna che, secondo quanto riferisce l'agenzia delle Entrate, "ha dato risultati discreti" tanto che viene riproposta.
E si tratta di lettere che si affiancano alle circa 50mila programmate per i contribuenti che, sempre nel 2010, hanno effettuato spese all'apparenza troppo elevate per il loro livello reddituale.
In pratica un'azione combinata per indurre comportamenti virtuosi nei cittadini chiamati a rivedere la loro posizione fiscale (o rendere note le ragioni dello scostamento) prima che lo faccia direttamente l'agenzia delle Entrate, anche se accertamento sintetico e redditometro (con circa 40 milioni di destinatari) hanno di certo più capacità di convincimento degli studi di settore.

Il sole 24 ore - 9 maggio 2012 - G. Costa - pag. 23

Da Ace e perdite doppio beneficio

 
Agevolazioni. In unico 2012 è possibile massimizzare il risparmio che deriva dalle due disposizioni.
Il bonus capitalizzazione va a ridurre il reddito dopo la compensazione


Benefici combinati dall'Ace e dal riporto delle perdite pregresse. In Unico 2012 l'incentivo alla capitalizzazione si porta a riduzione del reddito dopo la compensazione delle perditea utilizzo limitato, il che consente di massimizzare il risparmio fiscale derivante dal cumulo delle due disposizioni.
Per le perdite è stato eliminato il precedente limite quinquennale, introducendo un tetto alla compensazione in ogni esercizio pari all'80% del relativo reddito.
Le regole si applicano da Unico 2012 e interessano anche il riporto di perdite (in genere dal 2006 in avanti).

Il sole 24 ore - 9 maggio 2012 - L. Gaiani - pag. 25