Rassegna stampa del 22 maggio 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PrivacyXP

Indagini finanziarie più "intelligenti"

 
Accertamento. L?agenzia pensa di rendere più elastica l'applicazione della presunzione di nero in assenza di giustificazioni sui movimenti.
I prelievi bancari degli autonomi saranno pesati in base alla situazione complessiva

In tema di abuso del diretto la Cassazione (Sezione civile 7393/2012) riprende le argomentazioni delle Sezioni unite (10257/2008 e 25374/2008) ricoducibili a due punti fontamentali:
a) l'elusione fiscale contrasta con la Costituzione;
b) non occorre che l'abuso sia stato oggetto di accertamento: il giudice può rilevarlo d'ufficio nella sua funzione di interprete delle leggi.
Andando alla ricerca della fonte del principio antielusivo come abuso del diritto la Corte l'ha ravvisata nei principi di capacità contributiva e di progressività.
Ma è una tesi che prova troppo perché tutta la vita dei tributi è vincolata dai principi costituzionali.

Il sole 24 ore - 22 maggio 2012 - E. De Mita - pag. 18

Slitta il saldo della cedolare

 
Dichiarazioni. Effetto-domino della proroga per le persone fisiche e le società soggette agli studi di settore.
Il rinvio di 21 giorni interessa anche chi paga a rate le somme di Unico


Ventuno giorni di tempo in più per i versamenti di Unico 2012, senza maggiorazioni.
Per le persone fisiche e i contribuenti che sono tenuti agli studi di settore, il termine per il saldo delle imposte del 2011 e per il primo acconto dovuto per il 2012, senza interessi, si "allunga" dal 18 giugno al 9 luglio 2013.
Un decreto dei ministri, in corso di pubblicazione, cambia infatti le scadenze dei versamenti di Unico.
Una proroga a cascata per i contribuenti di Unico, soggetti agli studi di settore. Nessun differimento riguarda, invece, i versamenti dell'Imu, la nuova imposta municipale sugli immobili, la cui scadenza per la prima o unica rata del 2012 resta il 18 giugno 2012.

ll sole 24 ore - 21 maggio 2012 - T. Morina - pag. 20