Rassegna stampa del 25 maggio 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PrivacyXP

Studi, gioco in difesa dal denaro sporco

 
La Gdf aumenta i controlli sulle operazioni sospette: ecco come evitae le violazioni

Gli studi affinano sempre più le difese per il contrasto al denaro sporco.
La prevenzione del riciclaggio passa, infatti, anche dall'impiegno dei professionisti che, nella propria attività, devono prestare attenzione a natura, caratteristiche e modalità di attuazione delle operazioni commerciali, societarie e finanziarie che i clienti vogliono realizzare.
L'impegno (codificato nelle regole del Dlgs 231/2007), è cadenzato con obblighi che comportano l'adozione di procedure operative. Obblighi a cui corrispondono sanzioni amministrative e penali con il rischio che le indagini degli organi inquirenti possano individuare, nella negligenza del professionista, eventuali profili di concorso nella commissione dei reati presupposti o di quello di riciclaggio.

Il sole 24 ore - 25 maggio 2012 - B. Santacroce - pag. 22

Imu, F24 valido anche senza rata

 
Versamenti. Un comunicato delle Entrate salva le deleghe presentate in banca già compilate sulle abitazioni principali.
L'Agenzia precisa però che da ora il numero dei versamenti deve essere indicato


Se qualcosa può andare male, di sicuro lo farà. Il debutto dell'Imu, chiamata in questi giorni al test del primo pagamento dell'acconto, non si è sottratto al tragicomico assioma della legge di Murphy. E' l'incidente di percorso che si è verificato intorno all'obbligo o meno di indicare il numero di rate scelte per il pagamento dell'imposta sull'abitazione principale - errore "bloccante" che ieri ha impedito l'acquisizione di molti pagamenti - altro non è che la conferma delle moltissime incertezze, complicazioni, contraddizioni che accompagnano sin dall'inizio l'operazione.

Il sole 24 ore - 25 maggio 2012 - S. Padula - pag. 25