Rassegna stampa del 31 luglio 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

La rassegna stampa viene sospesa dal 6 al 24 agosto.

Buone estate da tutto lo Staff!
PArchiviOK in Tour per farvi scoprire la Firma Elettronica Avanzata (FEA)

Movimenti bancari senza segreti

 
L'Agenzia delle entrate chiarisce i dati che saranno comunicati dalle banche entro il 31 ottobre.
Il fisco avrà accesso ai saldi, agli addebiti e agli accrediti


Movimenti finanziari senza segreti per il fisco. E' in dirittura d'arrivo il provvedimento dell'Agenzia delle entrate relativo alle modalità con le quali banche, Poste, sim, sgr, fiduciarie e assicurazioni dovranno comunicare all'Anagrafe tributaria le informazioni relative ai conti e ai rapporti ai sensi dell'articolo 11, comma 3 del dl n. 201/2011.
La bozza provvedimento attuativo aveva già incassato il parere del Garante per la privacy, il quale da un lato ha avallato la finaltà anti-evasione del "grande fratello fiscale", ma dall'altro ha posto l'accento sui pericoli per la riservatezza che l'elaborazione e la spedizione di una simile mole di dati possono comportare.


Italia oggi - 31 luglio 2012 - V. Stroppa - pag. 23

Casa sotto l'incubo redditometro

 
Le nuove regole fiscali trasformano le spese per interventi edilizi in un'esca per l'accertamento.
Le detrazioni rischiano di trasformarsi in un boomerang


Le detrazioni per gli interventi edilizi a rischio redditrometro.
Si accavallano tempistiche, limiti di spesa e percentuali di detrazioni, ma non bisogna dimenticare il nuovo accertamento sintetico fondato sul totale delle spese sostenute: se un soggetto ha poche imposte e molte spese, i rischi maggiori vengono sul fronte dei controlli.
In forza delle novità apportate dall'art. 11 del dl 83 del 2012, l'assetto finale delle detrazioni per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio e per il risparmio energetico al momento è il seguente:
- per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio le spese sostenute saranno agevolate nella misura del 50% e per un importo massimo fino a 96 mila euro se i bonifici saranno effettuati entro il prossimo 30 giugno 2013 (...);
- in riferimento al risparmio energetico, fino al 31 dicembre 2012 si conservano le regole storiche, ossia detrazione del 55% con limiti di spesa molto elevati (...).

Italia oggi - 31 luglio 2012 - M. Tozzi - pag. 26

Cellulare, auto e fax non fanno il dipendente

Cassazione. Il lavoro a casa e i confini della subordinazione

L'auto, il cellulare e il fax non sono sufficenti a dimostrare un rapporto di lavoro dipendente.
La Corte di Cassazione, con l'ordinanza 13594, si allinea al tribunale di Cagliari che si era detto incompetente a decidere sulla richiesta del ricorrente di veder annullato licenziamento e affermato la sua qualifica di responsabili commerciale per la Sardegna di una Srl con sede a Bolzano.
Il lavoratore sosteneva di svolgere dalla sua abitazione il ruolo che l'azienda gli aveva attribuito, dotandolo anche di un'automobile, di un cellulare e di un fax.
Secondo il tribunale di Cagliari i beni indicati sono del tutto inadeguati a dimostrare un'organizzazione aziendale e, di conseguenza, a individuare la giurisdizione.
L'auto e il telefonino prescindono, infatti, da "una dislocazione territoriale", mentre la consegna del fax non basta a provare la subordinazione.

Il sole 24 ore - 31 luglio 2012 - P. Maciocchi - pag. 19