Rassegna stampa del 24 settembre 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PArchiviOK in Tour per farvi scoprire la Firma Elettronica Avanzata (FEA)

Conto alla rovescia sulle nuove fatture UE

 
Adempimenti. In base al recepimento della direttiva 45/2010 l'obbligo di certificazione si estende anche alle cessioni e alle prestazioni non territoriali.
Da gennaio documenti Iva con regole europee: gli esperti del Sole partecipano alla consultazione delle Finanze


Le nuove regole sulla fatturazione Iva cercano le istruzioni per l'uso in vista dell'entrata in vigore della direttiva 2010/45/Ue prevista per il 1° gennaio 2013.
Il ministero delle Finanze ha bandito una consultazione sul proprio sito internet (www.finanze.gov.it) sulla bozza di decreto legislativo che scae domani, martedi 25 settembre.
Per ogni modifica che la bozza di decreto apporta al Dpr 633/72 e al Dl 331/93, gli esperti del Sole 20 ore hanno sintetizzato i principali contenuti delle novità in arrivo, gli effetti con i possibili suggerimenti di eventuali modifiche alla formulazione normativa e il livello di compatibilità del testo interno con la disciplina comunitaria.


Il sole 24 ore - 24 settembre 2012 - B.Santacroce - pag. 3

Unico 2012 prudente sulle mini-perdite

 
Dichiarazioni. Lo sgravio automatico per gli importi di modesta entità previsto dal Dl Sviluppo si applicherà dal modello del prossimo anno.
La deduzione richiede ancora elementi certi e precisi per la mancata riscossione di un credito


Unico 2012 con un approcio ancora prudente per la deduzione delle mini-perdite su crediti.
Le novità introdotte dall'articolo 33, comma 5, del decreto Sviluppo (Dl 83/2012) sono operative dal periodo d'imposta in corso.
La deduzione automatica delle perdite su somme non riscosse fino a 5mila euro per le grandi imprese (volume d'affari o ricavi oltre 100 milioni euro) e di 2.500 euro per le altre (e comunque sia trascorso un periodo di sei mesi dal termine previsto per il pagamento da parte del debitore) potrà essere operata solo nella dichiarazine dei redditi da presentare il prossimo anno. E' preferibile, quindi, evitare forzature del dato normativo e mantenere un atteggiamento di cautela per i modelli relativi all'anno d'imposta 2011, il cui termine d'invio scade lunedi 1° ottobre.

Il sole 24 ore - 24 settembre 2012 - F. Landuzzi - pag. 5

In banca rafforzata la tracciabilità

Antiriciclaggio. Le modifiche al decreto sul credito al consumo varato dal Governo e in attesa di pubblicazione sulla "Gazzetta Ufficiale".
Se il cliente non chiarisce la provenienza del denaro restituzione da eseguire solo con bonifico

Oltre a interromper i rapporti in essere e ad astenersi dall'eseguire operazioni sospette (da segnalare comunque alla Uif), d'ora in poi le banche non in grado di rispettare gli obblighi di adeguata verifica dovranno anche restituire i fondi ai clienti solo tramite bonidico su un conto corrente indicato dal cliente stesso.
Questo bonifico, inoltre, dovrà essere accompagnato da un messaggio in cui le banche dovranno precisare che le somme sono restituite per l'impossibilità di rispettaregli obblighi di verifica della clientela stabiliti dall'articolo 18 del Dlgs 231/2007.

Il sole 24 ore - 22 settembre 2012 - A. Melchiri - pag. 23

Costi black list sempre indicati

Le risposte dell'Agenzia delle entrate alla diretta Map riassunte nella circolare 35/E.
Nonostante il parere positivo all'istanza di interpello

PA pochissimo giorni dalla presentazione telematica di Unico 2012, professionisti con occhio vigile sui costi "black list", da indicare sempre in modalità separata, anche in presenza di un parere positivo alla relativa istanza di disapprovazione.
Con la circolare n. 35/E del 20 settembre scorso, l'Agenzia delle Entrate ha ufficializzato numerose risposte, fornite nel corso di un qualificato corso di aggiornamento professionale (circuito MAP).

Italia oggi - 22 settembre 2012 - F. G. Poggiani - pag. 25