Rassegna stampa del 29 ottobre 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Firma GrafOK, per gestire la firma avanzata elettronica su documenti informatici nativi che prevedono l'apposizione di una o più firme autografe

Il conto Iva della cessione ai soci

 
Imposte indirette. Le ricadute della fine dell'attività e l'esenzione dei fabbricati ento cinque anni dal termine lavori.
Quando chiude l'impresa, solo il Dl 83 alleggerisce il prelievo sulle assegnazioni

In un momento come questo, non sono pochi gli imprenditori - soprattutto di piccole dimensioni - che, dopo aver provato a cedere l'azienda, si trovano costretti a valutare la possibilità di chiudere, cessando definitivamente l'attivitià.
In queste situazioni, il fisco non prevede alcun trattamento agevolativo a regime.
Chi scegli di cessare l'attività, infatti, è frequentamente costretto (in assenza di acquirenti) a "passare" i beni aziendali invenduti alla propria sfera personale (autoconsumo).
Queste operazioni, sotto il profilo Iva, sono assimilate a normali cessioni a titolo oneroso ai sensi dell'articolo 2, comma 2, n.5, Dpr 633/1972 (allineato all'articolo 16, direttiva 2006/112), al fine di evitare che un bene, per il quale è stata detratta l'imposta nel momento dell'entrata nel patrimonio aziendale, giunga detassato al consumo finale.

Il sole 24 ore - 29 ottobre 2012 - G. Gavelli, M. Sirri, R. Zavatta - pag. 2

Fatture false, la prova al Fisco

 
Cassazione. L'amministrazione deve fornire elementi che dimostrino l'emissione di documenti per operazioni inesistenti.
Solo a fronte di dati concreti l'onere probatorio si sposta sul contribuente


In tema di fatture per operazioni inesistenti l'onere di provare la falsità dell'operazione incombe sull'amministrazione. Solo dopo che l'ufficio ha fornito validi elementi in tal senso, l'onere probatorio si sposta in capo al contribuente.
E' questo l'interessante principio fornito dalla Corte di cassazione, con la sentenza 18446 depositata il 26 ottobre 2012, che sembra mitigare il rigore interpretativo finora espresso dai giudici di legittimità in materia.

Il sole 24 ore - 27 ottobre 2012 - A. Iorio - pag. 27