Rassegna stampa del 15 novembre 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK in Tour a Cupra Marittima

Esclusioni dall'Irap per decreto

 
Legge di stabilità. La versione definitiva dell'emendamento. Deduzioni innalzate.
Il primo requisito: non avere dipendenti o collaboratori

Per l'esclusione da Irap limiti ancora da definire: sarà un decreto ministeriale dei beni strumentali che, di fatto, potranno condurre a non versare il tributo. Fermo restando che, in ogni caso, il primo requisito sarà quello di non avere dipendenti o collaboratori.
E' questa la formulazione definitiva della parte dell'emendamento al ddl di stabilità che disciplina, appunto, le nuove regole per escludere la debenza del tributo regionale in capo ad imprenditori individuali e professionisti.
Sempre in materia di Irap, peraltro, un'altra parte dell'emendamento innalza le deduzioni per il lavoro dipendente e quelle in riduzione del valore della produzione.

Italia oggi - 15 novembre 2012 - D. Liburdi - pag. 30

Detrazione Iva più libera

 
Sentenza della Corte di giustizia europea sull'applicazione in Germania.
Nel calcolo del pro rata fatturato non esclusivo


Per il calcolo del pro rata di detrazione dell'Iva, il paramentro del fatturato non è esclusivo.
I soggetti che effettuano operazioni imponibili ed operazioni esenti determinano la quota percentuale dell'imposta detraibile, in via di principio, in base al rapporto fra l'importo dlle oeprazioni della prima categoria e l'ammontare complessivo di tutte le operazioni.
Tuttavia, gli stati membri possono imporre, in determinati casi (fra cui quello dell'impresa che possiede un fabbricato locato in parte a fini commerciali e in pare a fini abitativi), la determinazione con criteri diversi dall'entitià del fatturato, come la superficie dei locali, al fine di pervenire ad un risultato più coerente con gli obiettivi dell'imposta.

Italia oggi - 15 novembre 2012 - F. Ricca - pag. 32