Rassegna stampa del 19 novembre 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK in Tour a Cupra Marittima

Carburanti, doppia mossa in contabilità

 
Reddito d'impresa. L'addio alla scheda obblica i contribuenti in regime ordinario a rivedere i passaggi per la corretta indicazione nelle scritture.
I rifornimenti pagati solo con credit card vanno annotati e poi raccordati nel riepilogo mensile

L'utilizzo esclusivo della carta di credito, di debito o prepagata per il saldo per regolare il conto al momento del rifornimento permette a professionisti e imprese di non compilare più la scheda carburante.
La semplificazione introdotta un anno fa e chiarita con la circolare 42/E/2012 comporta, però, la necessità di un doppio passaggio nelle scritture contabili per i contribuenti in regime ordinario: con l'annotazione a ogni movimento della carta e il successivo e raccordando poi ogni indicazione nel documento di riepilogo mensile.

Il sole 24 ore - 19 novembre 2012 - S. Pellegrino, G. Valcarenghi - pag. 2

Privacy, imprese tutelate a metà

 
I chiarimenti del garante nel provvedimento 262/2012 in merito a persone giuridiche ed enti.
Si al registro delle opposizioni, ma niente garanzie del codice


Imprese, persone giuridiche, enti e associazioni salvati (ma solo in parte) dal telemarketing.
Possono iscrivere nel registro delle opposizioni il proprio numero telefonico e cosi evitare di essere chiamati per proposte commerciali indesiderate.
Ma se il recapito viene estratto da un'altra fonte (per esempio, un pubblico registro) non possono fare nulla: la proposta commerciale sarà legittimata anche senza consenso.
E' il garante della privacy nel suo provvedimento n. 262 del 20 settembre 2012 a sottolineare l'ambiguità della normativa.

Italia oggi - 19 novembre 2012 - A. Ciccia - pag. 11