Rassegna stampa del 20 novembre 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK in Tour a Cupra Marittima

Redditest, esame privato per Unico

 
Lotta all'evasione. L'agenzie delle Entrate presenta oggi il software di auto-diagnosi per verificare la congruità fra redditi e tenore di vita.
Il contribuente potrà misurare la propria "fedeltà" fiscale con un set di oltre 100 voci di spesa

Oggi l'agenzia delle Entrate svelerà il funzionamento del "redditest". Il software per l'auto-diagnosi della coerenza fiscale è stato illustrato ieri alle associazioni di categoria e ai professionisti in un incontro riservato.
I contribuenti potranno utilzzare il "redditest" per orientarsi in vista della compilazione della dichiarazione dei redditi. I risultati della verifica preventiva, infatti, resteranno in casa e non potranno essere in alcuna maniera acquisiti dall'amministrazione finanziaria. Su questo punto Attilio Befera è stato molto chiaro nelle scorse settimane.
Nel caso di semaforo rosso, quindi, si dovrà valutare in un'ottica di compliance come comportarsi quando si metterà mano alla dichiarazione dei redditi.

Il sole 24 ore - 20 novembre 2012 - M. Bellinazzo - pag. 21

Il trust familiare non è elusione

 
La Corte di cassazione ha accolto il ricorso di un contribuente, ribaltando il verdetto della Ctr.
Contestabile solo se l'unico scopo è risparmio fiscale indebito


Il trust costituito per ragioni familiari non è elusione fiscale. Infatti è contestabile dal fisco solo nel caso in cui l'unico scopo della sua creazione sia l'indebio risparmio d'imposta.
E' quanto affermato dalla Corte di cassazione che, con l'ordinanza n. 20254 del 19 novembre 2012, ha accolto il ricorso di una contribuente alla quale era stata contestata dall'amministrazione un'elusione fiscale per aver costituito un trust su un immobile di famiglia.

Italia oggi - 20 novembre 2012 - D. Alberici - pag. 36