Rassegna stampa del 18 dicembre 2012
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

La rassegna stampa viene sospesa
dal 24 dicembre al 4 gennaio 2013.

Buone Natale e felice anno nuovo!
Firma GrafOK, per gestire la firma avanzata elettronica su documenti informatici nativi che prevedono l'apposizione di una o più firme autografe

Sconti Irap, rimborsi con click day

 
Imposta regionale. Provvedimento delle Entrate per la restituzione dell'Ires e dell'Irpef pagate in eccesso da fine 2007.
L'ordine delle istanze determina le priorità di versamento - Al via dal 18 gennaio

La deduzione Irap sul perdonale si cumula allo sconto del 10%, se quest'ultimo viene giustificato anche dall'indeducibilità di interessi passivi.
Con un provvedimento diffuso ieri, l'agenzia delle Entrate ha approvato il modello per chiedere il rimborso delle maggiori imposte sui redditi versate a seguito dell'indeducibilità dell'imposta regionale riferita al costo del personale.
Le istanze vanno trasmesse in via telematica secondo un programma temporale suddiviso per aree geografiche.

Il sole 24 ore - 18 dicembre 2012 - L. Gaiani - pag. 27

Valanga di proroghe al 2013

 
Legge di stabilità. Nel ddl anche rinvii per precari p.a., sfratti, giudici onorari.
Autocertificazione rischi per altri sei mesi nelle pmi


Microimprese con autocertificazione dei rischi per altri sei mesi.
I datori di lavoro che occupano fino a 10 addetti potranno attestare di aver provveduto a effettuare la valutazione dei rischi fino al 30 giugno 2013.
Il differimento del termine dettato dall'articolo 29, comma 5 del dlgs n. 81/2008, in scadenza il 31 dicembre prossimo, è contenuto nell'emendamento alla legge di stabilità che reca tutte le proroghe di fine anno.

Italia oggi - 18 dicembre 2012 - V. Stroppa - pag. 23

Il 2013 senza segreto bancario

Partono le disposizioni sulla cooperazione amministrativa per la lotta all'evasione.
Dal 1° gennaio scambio di informazioni tra stati Ue

Fine del segreto bancario in Europa con l'arrivo del nuovo anno.
Il 1° gennaio 2013 entreranno ufficialmente in vigore le disposizioni contenute nella direttiva 2011/16 che stabilisce norme più chiare e precise sulla cooperazione amminsitrativa fra i paesi dell'Unione ai fini dello scambio di informazioni nel settore fiscale, decretando la fine del segreto bancario tra i paesi membri.
In particolare, ogni stato membro, su richiesta dell'autorità richiedente, sarà obbligato a trasmettere le informazioni pertinenti in suo possesso relative a casi di presunta evasione fiscale.

Italia oggi - 18 dicembre 2012 - T. Cerne - pag. 27