Rassegna stampa del 6 marzo 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Firma GrafOK, per gestire la firma avanzata elettronica su documenti informatici nativi che prevedono l'apposizione di una o più firme autografe

Fisco, la cartella cambia pelle

 
Provvedimento del direttore delle Entrate tiene conto della sentenza della Consulta.
Irreperibilità o assenza: modifica la relata di notifica

La cartella esattoriale aggiorna le procedure di notifica.
Sono state infatti modificate le relate di notifica delle cartelle di pagamento per adeguare le stesse ai precetti contenuti nella sentenza della Corte Costituzionale n. 258/2012 in caso di irreperibilità relativa del destinatario, o di mera assenza o incapacità o rifiuto delle persone legittimate a riceve gli atti in luogo del destinatario.
L'adeguamento della cartella è opera di uno specifico provvedimento direttoriale firmato ieri dal direttore dell'Agenzia delle Entrate Attilio Befera.

Italia oggi - 6 marzo 2013 - A. Bongi - pag. 21

Le convenzioni internazionali salvano i costi black list

 
Contenzioso. Sentenza della Ctp di Milano

Una recente sentenza della Commissione tributaria provinciale di Milano (n. 294/5/12) ha dato interessanti spunti sulla deducibilità dei costi black list. Soprattutto, afferma che le convenzioni tra Stati valgono più delle norme interne.
Il caso specifico riguardava uno spedizioniere che, per portare a termine il trasporto commissionatogli, coordinava l'attività svolta con mezzi propri e quella di altri vettori.
Nei casi in cui il cliente ordinava un trasporto da un Paese black list a un altro Paese, lo spedizioniere dava l'incarico a un soggetto in loco per la tratta nel Paese di partenza dei beni.
L'agenzia delle Entrate aveva contestato che il contribuente non aveva fornito prove documentali sufficienti o idonee a dimostrare le due esimenti richieste dall'articolo 110 del Tuir per la deducibilità dei costi black list.

Il sole 24 ore - 6 marzo 2013 - P. Ceppellini, R. Lugano - pag. 19