Rassegna stampa del 12 marzo 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK in Tour ad Arezzo per farvi scoprire la Firma Elettronica Avanzata (FEA)

Fuori bilancio solo accordi "doc"

 
Adempimenti. Le difficoltà possono derivare dall'identificazione delle intese che vanno riportate in nota integrativa.
Anche i leasing operativi rientrano nella definizione che è stata data dall'Oic

Operazioni con parti correlate e accordi fuori bilancio devono essere oggetto di particolare attenzione nella nota integrativa.
L'articolo 2427 n. 22-bis) del Codice civile impone di fornire, nella nota integrativa, le informazioni sulle operazioni con parti correlate, con riferimento a importo, natura del rapporto e ogni altra informazione necessaria per la comprensione del bilancio relativa a tali operazioni.
L'obbligo di informativa riguarda le operazioni rilevanti e non concluse a normali condizioni di mercato.
Le parti correlate sono un concetto più ampio di quello di "gruppo", che rientra comunque nell'ambito delle stesse.

Il sole 24 ore - 12 marzo 2013 - F. R. Vitali - pag. 17

Alle Entrate i controlli puntano sulla tracciabilità

 
Le strategie e i risultati del servizio Audit

I professionisti sono preoccupati: corruzione o comportamenti scorretti dei funzionari pubblici sono oggetto di segnalazioni che il Sole 24 Ore sta ricevendo dai lettori.
Soprattutto in materia tributaria, dove le norme lasciano più spazio del consueto alla discrezionalità.
Lo dimostrano casi come l'arresto del direttore dell'agenzia delle Entrate di Firenze due settimane fa o l'inchiesta che in due anni a Bari ha decapitato Commissione tributaria provinciale e Ordine dei commercialisti.

Il sole 24 ore - 12 marzo 2013 - M. Caprino - pag. 18

L'immobile non locato esce dall'imponibile Irpef

I chiarimenti dell'Agenzia. La circolare sul rapporto imposta municipale/dirette

L'imponibile dell'Irpes sui redditi fondiari cancellata dall'Imu esce dal calcolo del reddito complessivo, e quindi il meccanismo ha effetto su aliquota, detrazioni per carichi famigliari e cosi via.
L'imposta sul mattone cancella l'Irpef sui redditi fondiari prodotta dagli immobili non locati, per cui nei casi di locazioni per una parte del periodo d'imposta occorre applicare il calcolo proporzionale.
La sostituzione, naturalmente, non avviene quando l'immobile è esente dall'Imu, come accade per esempio nei terreni incolti in montagna o in collina, "salvati" dal Governo in risposta a un'interrogazione parlamentare mentre la disciplina Imu si era dimenticata di loro.
Sono questi i chiarimenti principali forniti ieri dall'agenzia delle Entrate nella circolare 5/E/2013, che si è occupata dei rapporti fra l'Imu e le imposte sui redditi.

Il sole 24 ore - 12 marzo 2013 - L. Lovecchio, G. Trovati - pag. 19