Rassegna stampa del 9 aprile 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK in Tour a >Bologna per farvi scoprire la Firma Elettronica Avanzata (FEA)

Scudo fiscale, garanzie a rischio

 
Le tutele dei contribuenti. La riservatezza riconosciuta dall'istituto è stata erosa nel tempo da una serie di interventi interpretativi.
Il colpo finale potrebbe arrivare da legge europea 2013 e istruzioni sull'Anagrafe

La riservatezza dei conti scudati sembra sempre più esposta agli attacchi del Fisco. Con lo schema di legge europea 2013, approvato il 27 marzo dal Consiglio dei ministri, potrebbe diventare derogabile qualsiasi norma precedente sullo scudo fiscale con la conseguente vulnerabilità della segretazione.
Ma in realtà questo è solo l'ultimo segno di una graduale erosione, che si riflette nelle incertezze su alcuni casi per i quali sarebbe opportuno un chiarimento ufficiale.
Questa erosione è iniziata con la circolare 18/E del 2007: quasi incidentalmente, vi si affermava che tra i rapporti da comunicare all'Anagrafe tributaria da parte degli intermediari sono compresi anche i conti segretati, fermo restando che il regime di riservatezza è opposto - dall'intermediario al Fisco all'atto della richiesta - mediante Pec, di informazioni circa i contenuti del rapporto.

Il sole 24 ore - 9 aprile 2013 - M. Piazza - pag. 23

Compensazioni solo per pochi

 
Decreto pagamenti. Dal 2014 innalzato a 700 mila € il tetto per i crediti d'imposta.
Riconosciute solo per chi ha un accertamento fiscale


Compensazioni debiti p.a. con i crediti fiscali ma solo se c'è una procedura d'accertamento in corso per cui è possibile ricorrere ai metodi deflativi del contenzioso, mediazione inclusa.
E innalzamento, dal 2014, del tetto per le compensazioni dei crediti d'imposta e dei contributi, asticella che passa da 516 mila euro a 700 mila euro.
In più prevista è una riprogrammazione dei rimborsi fiscali per un importo complessivo pari a 2,5 miliardi per il 2013 e di 4 mld per il 2014.

Italia oggi - 9 aprile 2013 - C. Bartelli - pag. 23