Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 11 aprile 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK in Tour a >Bologna per farvi scoprire la Firma Elettronica Avanzata (FEA)

Srl trasparenti, incombe la maxi-Irpef

 
Enti di comodo. Le piccole aziende fanno i conti con il regime speciale ma un'applicazione automatica è a rischio di costituzionalità.
La maggiorazione a carico della società si aggiunge alla tassazione in capo al socio

La maggiorazione Ires di 10,5 punti percentuali per le società di comodo va applicata solo ai soggetti che assolvono (anche indirettamente) l'Ires.
Quindi, non dovrebbe toccare chi assolve l'Irpef, come per esempio le piccole Srl "trasparenti". Anche perché vi sarebbe una tassazione complessiva che non appare in linea col principio di capacità contributiva.

Il sole 24 ore - 11 aprile 2013 - D. Deotto, G. P. Tosoni - pag. 21

Trasferte, l'Irap allarga lo sconto

 
Le risposte ai temi dei lettori. Le poste rientrano tra le voci di costo del lavoro come precisato dall'Agenzia delle Entrate.
L'indicazione incrementa lo spazio per la deducibilità dall'Ires e dall'Irpef


Nel concetto di costo del lavoro computabile nel calcolo della deduzione Irap dalle imposte sul reddito entra a pieno titolo l'indennità di trasferta.
Questo chiarimento prodotto dalla circolare 8/13 è certamente positivo e favorevole per il contribuente poiché incrementando il dato del costo del lavoro, incrementa indirettamente l'importo dell'Irap deducibile da Iras o Irpef.
Tuttavia la mancata citazione da parte della circolare delle indennità chilometriche ha sollevato il legittimo dubbio se anche queste somme facciano parte del costo del lavoro utilizzabili nel conteggio della deduzione Irap.

Il sole 24 ore - 11 aprile 2013 - P. Meneghetti - pag. 22

Nelle frodi carosello sanzione riducibile a metà del minimo

Cassazione/2. Se sproporzionata al tributo

In presenza di fatture soggettivamente inesistenti, anche se inserite in un contesto di frode carosello, il giudice può ridurre fino alla metà del minimo le sanzioni quando è manifesta la sproporzione delle stesse rispetto all'entità del tributo. A precisarlo è la Corte di cassazione con la sentenza 8722/13 depositata il 10 aprile 2013.

Italia oggi - 11 aprile 2013 - A. Iorio - pag. 23

Un elenco degli indirizzi Pec di imprese e professionisti

Digitalizzazione. Registro al ministero dello Sviluppo

Un elenco telefonico, che al posto dei numeri conterrà gli indirizzi di posta elettronica certificata di imprese e professionisti.
Con la pubblicazione sulla "Gazzetta Ufficiale" n. 83, del decreto del ministero dello Sviluppo economico prende forma l'Ini-Pec, l'indicazione nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificati.
Il registro sarà telematico e sarà consultabile "senza necessità di autentificazione" da tutti. Ed è proprio su questo aspetto che si apre il "giallo": il decreto, che prevede la divulgazione di informazioni su professionisti e imprese, non è mai arrivato sul tavolo del Garante della Privacy.

Il sole 24 ore - 11 aprile 2013 - A. Cherchi, F. Milano - pag. 25


Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter