Rassegna stampa del 15 aprile 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK in Tour a >Bologna per farvi scoprire la Firma Elettronica Avanzata (FEA)

Tour de force per le correzioni Irap

 
Reddito d'impresa. Scadenze differenziate ma l'invio dele avvenire entro il prossimo 31 maggio se il termine ordinario è già passato.
Calcoli e tempi stretti complicano le modifiche all'istanza di rimborso sul costo del lavoro

La circolare 8/E/2013 "riapre" la corsa alle istanze di rimborso sull'Irap relativa al costo del lavoro non dedotta da Irpef e Ires negli anni passati.
Ma è una corsa a ostacoli perchè chi ha già inviato l'istanza deve fare i conti con calcoli da rifare e con termini "mobili" da rispettare. (...)
La circolare ha precisato che vanno considerati nel calcolo della deduzione spettante le indennità di trasferta e la quota accantonata per il trattamento di fne rapporto anche per i rapporti assimilati di lavoro dipendente.

Il sole 24 ore - 16 aprile 2013 - G. P. Ranocchi - pag. 1

Stretta sui 500 euro: più limiti per il contante

 
Lotta agli illeciti. Bankitalia: attenzione a chi versa banconote di grosso taglio:
Adeguata verifica per operazioni superiori a 2.500 euro


L'utilizzo del contante è di per sè un fattore di rischio che diventa sintomo di irregolarità o addirittura strumento per la realizzazioe di comportamenti penalmente sanzionabili.
Proprio per questo il legislatore ha negli ultimi anni fissato (a dire il vero in modo altalenante) una serie di soglie che ne limitino l'utilizzo e addirittura ne vietano lo scambio quando lo stesso si realizza tra privati.
Ora, però, un pò a sorpresa Banca d'Italia regolamentando i comportamenti che gli intermediari finanziari devono tenere, ai fini della lotta al riciclaggio e al terrorismo ai sensi dell'articolo 7 comma 2 del Dlgs 231/2007, per effettuare l'adeguata verifica dei clienti, se ne inventa un altro connesso con l'utilizzo di banconote di grosso tagli.
In particolare, tale soglia che è di 2.500 euro, si applica per le operazioni che hanno ad oggetto banconote di taglio 200 o 500 euro.

Italia oggi - 13 aprile 2013 - L. Fruscione, B. Santacroce - pag. 23

Prende il via la detassazione per produttività e flessibilità

Lo sconto Irpef sulle retribuzioni dei lavoratori anche senza incremento del fatturato

Quest'anno detassazione fa rima non soltanto con produttività, ma pure con flessibilità.
Due, infatti, sono le vie per applicare lo sconto Irpef sulle retribuzioni dei lavoratori, ossia quella tradizionale legata a incrementi di produttività aziendale (appunto) e un'altra nuova che, invece, svincolata dal raggiungimento di un risultato di produzione è legata a misure di flessibilità praticate in azienda.
Le due vie non sono alternative, ma non inconciliabili; pertanto, possono coesistere e dare entrambe diritto e bonus a favore dei dipendenti.

Italia oggi - 15 aprile 2013 - D. Cirioli - pag. 14