Rassegna stampa del 5 giugno 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Evento Corporate Data Print Grafik

L'Iva a rate non elimina il reato

 
Cassazione. Il sequestro per equivalente è ammesso anche se il contribuente scende sotto la soglia di rilevanza penale.
La dilazione dei pagamenti oltre il termine non esclude l'omesso versamento

Sussiste il reato di omesso versamento dell'Iva, e quindi è legittimo il sequestro preventivo dei beni, anche se il contribuente, dopo la prevista scadenza, paga le prime due rate scendendo sotto la soglia di rilevanza penale.
A precisarlo è la Corte di cassazione, con la sentenza 24185 depositata ieri.
Un contribuente ometteva il versamento dell'Iva per somme superiori ai 50mila euro e il Tribunale, su richiesta della Procura della Repubblica, sequestrava, in via preventiva, per l'eventuale confisca, beni mobili registrati e denaro per una somma equivalente al profitto relativo alla citata condotta illecita.

Il sole 24 ore - 5 giugno 2013 - A. Iorio - pag. 21

Archivi alla finanza in 3 giorni

 
Antiriciclaggio. Le interpretazioni dell'Istituto ricerca dottori commercialisti.
Non corretta esecuzione della verifica senza sanzioni


Tre giorni di tempo per presentare l'archivio cartaceo alla Gdf, nessuna sanzione sulla non corretta esecuzione dell'adeguata verifica ma anche obblighi di registrazione entro 30 giorni dalle prestazioni professionali a esecuzione immediata.
Sono alcune delle interpretazioni fornite dall'Istituto di ricerca del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti nel documento n. 19 del maggio 2013 rubricato: "Antiriciclaggio: check list per la verifica dell'adozione delle misure di legge negli studi professionali".
Il documento, si legge nella presentazione dello stesso, nasce dall'esigenza di coprire i "Buchi neri" della normativa in relazione alla mancata emanazione di una serie di regolamenti attuativi sia in tema di adeguata verifica sia in termini di registrazione e conservazione dei dati.

Italia oggi - 5 giugno 2013 - L. De Angelis - pag. 24