Rassegna stampa del 14 giugno 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Evento Corporate Data Print Grafik

Via libera al riccometro "flessibile"

 
Welfare. Forse già domani il testo in Consiglio dei ministri, in vista del parere del Parlamento e dell'ok finale da parte di Palazzo Chigi.
Approvato in Conferenza unificata il decreto che apre l'Isee ai correttivi delle Regioni

In attesa del redditometro per smascherare gli evasori fiscali, ecco il riccometro per sbugiardare i furbetti del Welfare che abusano dei servizi sociali e rubano i diritt a chi davvero ne ha bisogno.
Col via libera di ieri della Conferenza unificata tra Governo, comuni e regioni è ormai pronto ai nastri di partenza il nuovo Isee, l'indicatore della situazione economica equivalente delle famiglie che detta le regole per accedere alle prestazioni sociali agevolate: asili nido, assegni di maternità, disabilità, bollette delle luce, bonus sui canoni telefonici, ma anche mense scolatiche, tasse universitarie, libri di testo.


Il sole 24 ore - 14 giugno 2013 - R. Turno - pag. 13

Unico, proroga anche ai minimi

 
Dichiarazioni 2013. Il differimento riguarda tutti i contribuenti soggetti a studi di settore - Coinvolti anche cedolare, Ivie e Ivafe.
Comunicato del Mef: scadenza per i versamenti spostata dal 17 giugno all'8 luglio


Quasi quattro milioni di contribuenti possono tirare un sospiro di sollievo. Eviteranno di mettere due volte le mani al portafoglio (o al conto in banca).
Se resta ferma la scadenza per l'acconto Imu, la buona notizia - o meglio la conferma ufficale - è che non bisognerà andare alla cassa per i versamenti di Unico 2013 e delle dichiarazioni Irap.
La proroga riguarderà i quasi 3,5 milioni di contribuenti (imprenditori, lavoratori autonomi ma anche persone giuridiche) che sono soggetti agli studi di settore ma anche i nuovi minimi (con l'imposta sostitutiva al 5%) e chi partecipa a società, associazioni e imprese in regime di trasparenza.

Il sole 24 ore - 14 giugno 2013 - G. Parente - pag. 15