Rassegna stampa del 23 luglio 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

AVVISO AI LETTORI 

Gli uffici Data Print Grafik resteranno chiusi per le ferie estive
dal 05 al 23 agosto, ma la rassegna stampa riprenderà
la normale attività a partire da mercoledi 4 settembre.

La redazione vi augura una buona estate!
ArchiviOK, il software per l'Archiviazione elettronica e la conservazione sostitutiva di Data Print Grafik

Transfer price, test sui compensi

 
Reddito d'impresa. Sempre più spesso il Fisco contesta i prezzi di trasferimento: le indicazioni per il modello Unico.
I corrispettivi pattuiti devono essere in linea con il valore di mercato

Modello unico delle imprese multinazionali con occhi puntati su transfer price e costi black list.
Prima della chiusura estiva, le società che hanno consistenti rapporti commerciali con partecipate estere devono predisporre la documentazione necessaria a supportare il calcolo del reddito di impresa alla luce della crescente attenzione dell'amministrazione finanziaria in materia di quantificazione dei prezzi di trasferimento, costi da paradisi fiscali ed esterovestizione delle strutture oltrefrontier a.
(...)
Gli accertamenti sui transfer price, sempre più diffusi nelle verifiche fiscali, comportano una rettifica in aumento del reddito qualora i corrispettivi siano, rispettivamente, inferiori (vendite) o superiori (acquisti) al valore determinato secondo regole di libera concorrenza.


Il sole 24 ore - 23 luglio 2013 - L. Gaiani - pag. 18

Gerico 2013, la quinta versione

Gli ultimi aggiornamenti dell'Agenzia delle entrate al software degli studi di settore.
Elaborato il modello ad hoc per avvocati e odontoiatri

Gerico 2013, modifiche in corsa. E' stata, infatti, pubblicata sul sito dell'Agenzia delle entrate, la nuova versione del softare Gerico 1.0.4 del 19 luglio 2013.
L'estate degli studi di settore sembra dunque non finire mai.
Nonostante sia già scaduta la prima data utile per i versamenti, senza maggiorazione, dei soggetti obbligati alla compilazione delmodello da allegare alla dichiarazione Unico 2013 e, sia ormai alle porte anche quella dei veramenti con lo 0,4% in più a titolo di interesse corrispettivo, le modifiche e le correzioni al software di calcolo escono a getto continuo,

Italia oggi - 23 luglio 2013 - A. Bongi - pag. 25

Mef, il lastrico solare si salva dall'Imu

Il lastrico solare non si può considerare ai fini Imu come un'area edificabile.
Queste le conclusioni cui sono giunti i tecnici del Ministero dell'Economia e delle finanze (Mef) nella risoluzione n. 8/Df del 22 luglio 2013, analizzando una problematica che era già stata affrontata dai comuni ai tempi in cui era in vigore l'Ici con risultati puntualmente sconfessati dalla Corte di cassazione.
Il caso affrontato nella risoluzione riguarda un lastrico solare utilizzato per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da asservire all'efficientamento energetico di un immobile.
Il quesito era se tale lastrico, durante la fase di costruzione dell'impianto, potesse essere o meno considerato come un'area edificabile, ai fini dell'imposta municipale unica.
La risposta negativa è stata formulata prendendo le mosse innanzitutto dall'esame dell'art. 13 del dl 214/2011, convertito dalla legge 214/2011, che disciplina il tributo e le norme catastali, e in secondo luogo dalla giurisprudenza della Corte di cassazione formatasi al riguardo.

Italia oggi - 23 luglio 2013 - I. Accardi - pag. 25