Rassegna stampa del 2 agosto 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

AVVISO AI LETTORI 

Gli uffici Data Print Grafik resteranno chiusi per le ferie estive
dal 05 al 23 agosto, ma la rassegna stampa riprenderà
la normale attività a partire da mercoledi 4 settembre.

La redazione vi augura una buona estate!
ArchiviOK, il software per l'Archiviazione elettronica e la conservazione sostitutiva di Data Print Grafik

PC dei dipendenti inviolabili

 
Cassazione. Il datore di lavoro non può esaminare il computer per accertare violazioni disciplinari.
Il terminale contiene dati sensibili tutelati dalle regole sulla privacy

Il computer del dipendente non può essere "perquisito" dal datore di lavoro per contestare una violazione disciplinare.
Il pc contiene infatti dati sensibili il cui tracciamento viola la riservatezza del lavoratore e l'attività di scandagliamento a strascio, inoltre, travalica la "proporzionalità" che deve comunque essere rispettata tra l'infrazione commessa e la tutela della privacy della persona.
Con una lunga motivazione la Prima civile della Cassazione (sentenza 18443/13, depositata ieri) ha respinto il ricorso di una casa di cura siciliana contro l'addetto alla accettazione della struttura.


Il sole 24 ore - 2 agosto 2013 - A. Galimberti - pag. 19

Redditomestro in cinque passaggi

Dalla selezione dei contribuenti a rischio all'attivazione del contenzioso

Dopo molte attese e numerose polemiche il redditomentro passa dalla fase di studio a quella esecutiva coinvolgendo in modo diretto i contribuenti che nei prossimi mesi saranno chiamati dall'agenzia delle Entrate a giustificare le spese sostenute e i redditi dichiarati.
Si comincia con il periodo d'imposta 2009. E' importante, anche ala luce della circolare 24/E/2013 emanata dall'agenzia delle Entrate verificare le fasi e il contenuto dei controlli e degli eventuali accertamenti che scaturiranno dall'attivazione del redditometro, per verificare quali sono le possibilità che il contribuente ha per evitare l'accertamento e per produrre adeguate giustificazioni.

Il sole 24 ore - 2 agosto 2013 - B. Santacroce - pag. 9

Perdite su crediti, linea soft

Le indicazioni dell'Agenzia delle entrate nella circolare 26 sulla disciplina del dl 83/2012.
Deducibilità integrale anche nei casi di cessioni a terzi

Deduzione più facile per le perdite su crediti: anche nel caso di cessione a soggetto terzo può essere attivata la disciplina fiscale sulla deducibilità integrale quando, per esempio, le spese per il recupero siano superiori alla perdita stessa.
A condizione che il tentativo di recupero sia stato effettuato ovvero quando il cessionario è un intermediario finanziario.
Inoltre, per la nuova disciplina sulle perdite di modesta entità, la scadenza dei sei mesi può essersi verificata anche prima del 2012 con una deduzione, dunque, che verrà operata mediante una variazione in diminuzione.

Italia oggi - 2 agosto 2013 - D. Liburdi - pag. 25