Rassegna stampa del 5 settembre 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK, il software per l'Archiviazione elettronica e la conservazione sostitutiva di Data Print Grafik

Pronte le lettere per il redditometro

 
I contribuenti stanno per ricevere i questionari con le richieste di chiarimenti

Dalla prossima settimana entrerà nel concreto la campagna di controlli legati al nuovo redditometro.
Gli uffici dell'agenzia delle Entrate sono stati già allertati e in queste ore stanno ultimando le "liste selettive" dei contribuenti a maggior rischio evasione per i quali il ritorno dalle vacanze si annuncia particolarmente amaro.
A finire nella rete del Fisco saranno (si spera) solo quei contribuenti per i quali le spese sostenute nell'anno d'imposta 2009, ritenute rilevanti dall'amministrazione finanziaria, risultino essere nettamente superiori (ben oltre il 20% che rappresenta la soglia di tolleranza) rispetto al reddito dichiarato.
Il piano d'azione delle Entrate prevede che entro la fine dell'anno siano portati a termine circa 35mila accertamenti.


Il sole 24 ore - 5 settembre 2013 - M. Bellinazzo - pag. 5

Chi non trova i documenti può chiedere una proroga

Le istruzioni. Come comportarsi se si è oggetto del controllo

I questionari sul nuovo redditometro che saranno notificati, con buona probabilità, già dalla prossima settimana rappresentano il primo punto di contatto tra il fisco e il contribuente interessato da un controllo di tipo "sintetico".
Non è detto che il destinatario sia già nell'anticamera dell'accertamento, in quanto potrebbe riuscire a fare archiviare la propria posizione fornendo documentazione e giustificazioni ageguate, ma è tuttavia il segnale che l'agenzia delle Entrate lo ha prescelto in quanto meritevole delle sue attenzioni.

Il sole 24 ore - 5 settembre 2013 - C. Nocera - pag. 5

La prima casa 'archivia' l'Imu

Fisco e immobili. Nell'intervento del Governo interventi anche per agricoltori, abitazioni popolari, alloggi dei militari e fabbricati destinati alla ricerca scientifica.
Abolito l'acconto sospeso a giugno - Con la legge di stabilità sarà prevista la cancellazione del saldo

A strappi. Il cantiere dell'Imu, aperto oramai da quasi due anni, ha assunto in maniera ormai strutturare questo modo di procedere, e il suo andamento sincopato si è accentuato con le ultime mosse.
(...)
Abitazioni principali. (...) L'addio alla prima rata Imu riguarda tutte le "abitazioni principali" indicate dalla disciplina Imu, che per individuare questa tipologia richiede in generale la coincidenza nell'immobile di residenza anagrafica e dimora abituale del proprietario e del suo nucleo famigliare, con l'eccezione delle case che il Fisco considera "di lusso".
(...)
Agricoltura. Il doppio passaggio sospensione-abitazione dell'acconto previsto per le abitazini principali riguarda anche i fabbricati e i terreni agricoli, che erano stati imbarcati già dal Dl 54/2013 del maggio scorso.

Il sole 24 ore - 5 agosto 2013 - G. Trovati - pag. 19