Rassegna stampa del 17 ottobre 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK, il software per l'Archiviazione elettronica e la conservazione sostitutiva di Data Print Grafik

Soceità di comodo, nuove tutele

I chiarimenti del Fisco. Per l'agenzia delle Entrate suddividere la plusvalenza non rileva ai fini della penalizzazione.
La rateizzazione distribuita su più anni non determina la non operatività

Se la rateizzazione di una plusvalenza ha determinato una perdita fiscale (invece di un reddito se la stessa plusvalenza fosse stata considerata per interno), la perdita non rileva ai fini del triennio per essere considerati "di comodo" o "non operativi".
E' questo, in sostanza, il chiarimento che deriva dalla risoluzione 68/E di ieri dell'agenzia delle Entrate e che mostra ancora l'irrazionalità di una disciplina - quella che lega le perdite fiscali alla qualificazione di società di comodo" - che viene "stiracchiata", da circolari o da disapplicazioni previste da appositi provvedimenti.


Il sole 24 ore - 17 ottobre 2013 - D. Deotto - pag. 34

La fibra ottiva sconta l'Iva al 10%

Prestazioni di servizio. Assimilazione alle opere di urbanizzazione

Le prestazioni di servizio relative alle infrastrutture destinate all'installazione di reti e impianti di comunicazione elettronica in fibra ottica sono, anche ai fini fiscali, assimilate alle opere di urbanizzazione primaria e, in quanto tali sono soggetti a Iva con l'aliquota ridotta del 10% (voce 127 quinquies e septies della tabella A-parte III del Dpr 633/72).
Lo scrive l'agenzia delle Entrate nella risoluzione 69/E di ieri.

Il sole 24 ore - 17 ottobre 2013 - B. Santacroce - pag. 33