Rassegna stampa del 21 ottobre 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK, il software per l'Archiviazione elettronica e la conservazione sostitutiva di Data Print Grafik

Studi, 1/3 punta sul digitale con effetti per 900 mila pmi

Le stime del Politecnico di Milano sulla demateralizzazione per i commercialisti

Carta addio, benvenute conservazione sostitutiva dei documenti, gestione elettronica documentale e attivazione di portali ed extranet negli studi professionali. In base a un'indagine del Politecnico di Milano (School of Managment, Osservatorio Ict & Professionisti), circa un terzo dei commercialisti si è dichiarata intenzionata ad adottare, nei prossimi 2-3 anni, una "soluzione di dematerializzazione" dei documenti (si tratterebbe di circa 38 mila su una community di 115 mila), con effetti per quasi un milione di imprese (910 mila, per lo più pmi).

Italia oggi - 21 ottobre 2013 - S. Saturno - pag. 8

Difesa in salita sulle indagini bancarie

Accertamento. I soci sono spesso chiamati a superare l'attribuzione dei rapporti alla società - Per i professionisti resta il problema dei costi.
Lo scoglio principale è la giustificazione di ogni movimento sui conti correnti privati

Difesa in salita in caso di indagini finanziarie, soprattutto quando sono estese ai conti correnti privati.
Difficoltà connesse alle necessità di provare le singole voci a distanza di anni sia all'applicazione delle norme di riferimento (Dpr 600/1973, articolo 32) e alle interpretazioni da parte degli uffici e ancora, in sede di contenzioso, dalla giurisprudenza di merito e di legittimità. Problemi che emergono ancor di più in questa fase dell'anno in cui si concentra una parte rilevante dell'attività di accertamento in vista della decadenza dei termini.

Il sole 24 ore - 21 ottobre 2013 - L. Ambrosi - pag. 1

Black list, doppio modello

Adempimenti. Per le operazioni attuate entro dicembre su può ancora usare la vecchia procedura.
L'obbligo del prospetto "polivamente" scatta da febbraio 2014

Debutto soft per la nuova comunicazione black list. Nel pubblicare la nuova versione grafica e le istruzioni della comunicazione "polivalente", approvata con il provvedimento del 2 agosto scorso, l'agenzia delle Entrate ha reso noto che gli operatori potranno continuare a usare, in alternativa alla nuova modulistica, il vecchio modello approvato con provvedimento del 28 maggio 2010 per comunicare le operazioni effettuate fino al 31 dicembre 2013.
La stessa operazione è concessa per la comunicazione degli acquisti da San Marino.

Il sole 24 ore - 21 ottobre 2013 - G. Albano, E. Greco - pag. 3

Telecamere fuori da spazi altrui

Privacy. Le condizioni per ammettere la videosorveglianza

Le riprese effettuate a salvaguardia della proprietà privata sono ammesse alla duplice condizione che non invadano ambiti di pertinenza esclusiva di terzi e, al contempo, rispettino le disposizioni sulla sicurezza dei dati acquisiti.
Lo afferma il tribunale di Reggio Calabria (giudice Genovese) in un'ordinanza del 25 settembre.
La controversia ha avuto inizio a seguito della richiesta di tutela avanzata in via d'urgenza, in base all'articolo 700 del Codice di procedura civile, da una signora residente al piano terra di un fabbricato a più elevazioni, perché gli abitanti dei livelli superiori avevano collocato un impianto di videosorveglianza che riprendeva sia gli spazi comuni sia quelli usati solo da lei.

Il sole 24 ore - 21 ottobre 2013 - A. Poracciolo - pag. 7