Rassegna stampa del 4 novembre 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK, il software per l'Archiviazione elettronica e la conservazione sostitutiva di Data Print Grafik

Prima casa, contano solo i fatti

I confini dell'agevolazione tracciati dalla Cassazione che stronca qualsiasi velleità elusiva.
Non bastano le intenzioni, l'alloggio va poi utilizzato

Va trasferita veramente la residenza nella nuova abitazione acquisita con i benefici prima casa; la semplice dichiarazione all'atto di volre "adibire" l'unità a propria abitazione non basta se, alla luce dei fatti, l'immobile non sia mai stato abitato; cosi la Cassazione (sentenza n. 22944 del 9 ottobre 2013) stronca sul nascere qualsiasi velleità elusiva volta a strappare una tassazione agevolata ai fini dell'imposta di registro e ipocatastali, in compravendite immobiliari speculative e non già finalizzate all'utilizzo dell'acquirente.
Nel caso di specie l'abitazione originaria, quella per la quale si erano legittimamente fruiti i benefici prima casa, esce dalla sfera di pertinenza del contribuente a seguito di atto di donazione.


Italia oggi - 4 novembre 2013 - A. Felicioni, F. Biancucci - pag. 11

Sistri, la partenza è graduale

Regime transitorio ampliato dalla legge n. 152/2013. Inclusi gli operatori intermodali.
Stop sanzioni fino al 1°agosto 2014. Obblighi allargati

Sospensione delle sanzoni Sistri fino al 1° agosto 2014 con parallelo obbligo di tenere nelle more (anche) le ordinarie scritture ambientali (Mud compreso), inclusione del nuovo sistema di tracciamento telematico sia degli ausiliari del trasporto intermodale che di tutti i trasportatori professionali di rifiuti urbani pericolosi (in via sperimentale, dal 30 giugno 2014).
Questo l'assetto dato dalla legge 30 ottobre 2013 n. 125 di conversione del dl 101/2013 al sistema di controllo dei rifiuti partito lo scorso 1° ottobre 2013.

Italia oggi - 4 novembre 2013 - V. Dragani - pag. 18