Rassegna stampa del 13 novembre 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK, il software per l'Archiviazione elettronica e la conservazione sostitutiva di Data Print Grafik

Sanzioni, restyling su due assi

Delega fiscale. Oggi scade il termine per presentare gli emendamenti al senato.
Principi di proporzionalità e danno reale all'erario

Revisioni del sistema sanzionatorio amministrativo secondo i principi di proporzionalità ovvero correlando la sanzione all'effettivo danno arrecato all'erario.
In linea anche con quanto affermato dallo Statuto dei diritti del contribuente all'art. 10, che prevee la non punibilità del contribuente, laddove la sua condotta non abbia creato effettivo danno all'erario.
Questo uno dei punti cruciali della delega fiscale su cui oggi scadono al senato i termini per la presentazione degli emendamenti.


Italia oggi - 13 novembre 2013 - G. Musso - Pag. 30

No tax area, pochi euro in più

Le conseguenze dell'innalzamento per redditi fino a 12 mila euro dell'esenzione Irpef.
La soglia più alta fa risparmiare dipendenti e pensionati

Per redditi complessivi inferiori a 12 mila euro, prevista l'estensione della detrazione per lavoro dipendente (no tax area).
Cosi facendo nelle tasche di lavoratori e pensionati potrebbero esserci qualche centinaio di euro in più. Con la presentazione di un emendamento all'art.6 del ddl stabilità 2014, rubricato "Estensione no tax area a tutti i soggetti Irpef a 2 mila euro" , a firma di Giancarlo Sangalli (PD), Anna Cinzia Bonfrisco (Pdl) e Remigio Ceroni (Pdl), viene avanzata la proposta di inserire una soglia di esenzione, da definire anche nell'ammontare con provvedimento governativo, per tutti i contribuenti che dichiarano un reddito complessivo lordo inferiore a 12 mila euro.

Italia oggi - 13 novembre 2013 - F. G. Poggiani - pag. 29