Rassegna stampa del 22 novembre 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK, il software per l'Archiviazione elettronica e la conservazione sostitutiva di Data Print Grafik

Scambio dati rafforzato tra i Paesi Ue

Lotta all'evasione. Il Consiglio dei ministri ha avviato il recepimento della direttiva sulla Cooperazione amministrativa nel settore fiscale.
Attenzione sui redditi dei contribuenti che derivano da lavoro, prodotti vita e immobili

Un passo importante verso la creazione di un sistema fiscale integrato a livello europeo.
Il Consiglio dei ministri ha infatti approvato ieri su proposta del ministro per gli Affari europei, Enzo Moavero Milanesi, lo schema di decreto legislativo per il recepimento della direttiva europea sulla cooperazione amministrativa nel settore fiscale.
Si tratta della direttiva 2011/16/Ue ch abroga la direttiva 77/779/Cee e disciplina le norme e le procedure relative allo scambio con le autorità competenti degli Stati dell'Unione europea delle informazioni rilevanti in materia di imposte di qualsiasi tipo riscosse da o per conto dell'amministrazione finanziaria.


Il sole 24 ore - 22 novembre 2013 - M. Bellinazzo - Pag. 27

Privacy, redditometro da ristrutturare

L'Agenzia punta a introdurre ritocchi essenziali in tempi brevi per dare il via agli accertamenti

Il redditometro torna ai box. Il parere del Garante della privacy ha dato, dopo un'istruttoria di quatto mesi, il via libera alla nuova versione dello strumento di accertamento, ma ha messo una serie di condizioni di cui il Fisco dovrà tenere conto prima di partire con i 35 mila controllo programmati.
questo farà dilatare i tempi di avvio, anche se l'agenzia delle Entrate conta di accogliere i rilievi dell'Autorithy e partire il prima possibile.

Il sole 24 ore - 22 novembre 2013 - A.- Cherchi, G. Parente - pag. 14

Più tempo agli acconti fiscali

Consiglio dei ministri. La firma del decreto annunciata dal premier Letta.
Dal 30 novembre al 10 dicembre per Irpef, Ires, Irap

Slitta al 10 novembre il termine per il versamento del secondo acconto 2013 per Ires, Irpef e Irap e contributi.
Dieci giorni in più per professionisti e associazioni, anche per la corretta applicazione, nella relativa determinazione, delle novità legislative e delle recenti precisazioni ministeriali.
Spostamento dei termini con un dpcm, la cui firma è stata annunciata dal presidente del consiglio, Enrico Letta, dopo il consiglio dei ministri di ieri.

Italia oggi - 22 novembre 2013 - F. G. Poggiani - pag. 24