Rassegna stampa del 29 novembre 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK, il software per l'Archiviazione elettronica e la conservazione sostitutiva di Data Print Grafik

Maxi-acconto Irpef all'ultima verifica

Adempimenti. Entro lunedi il pagamento delle imposte per le persone fisiche, le imprese individuali, i professionisti e le società di persone.
Attenzione alle modalità di calcolo - Nuove regole per auto, terreni edificabili e agricoli

La proroga del pagamento del secondo acconto 2013 dal 2 al 10 dicembre 2013, in base al decreto varato mercoledi dal Governo, dovrebbe riguardare solo gli acconti dovuti da tuttii contribuenti soggetti a Ires e non le altre imposte e contributi, dovuti dagli altri contribuenti, per i quali quindi il versamento deve essere effettuato entro lunedi prossimo.
Si tratta ad esempio delle persone fisiche, delle imprese individuali, dei professionisti o delle società di persone, le quali devono versare il secondo acconto per l'Irpef e le relative addizionali, l'Irap, la cedolare secca, l'Ivie, l'Ivafe o l'imposta sostitutiva per i contribuenti minimi.


Il sole 24 ore - 29 novembre 2013 - L. De Stefani - Pag. 23

La privacy sul debitore

Il garante evita che la telefonata sia raccolta da non autorizzati.
Recupreo crediti, chiamate preregistrate ko

Stop alla telefonata preregistrata per il recupero del credito. A meno che non si abbia la ragionevole certezza che ad alzare la cornetta sia il debitore (cui è stato assegnato, ad esempio, un codice da digitare sulla tastiera).
E' quanto ha deciso il garante della privacy (provvedimento n. 445 del 10 ottobre 2013, riportanto sulla newsletter del 381 del 28 novembre 2013), che ha bacchettato una banca, prescrivendo maggiore rigore nelle comunicazione di sollecito, che di solito precedono la fase stragiudiziale e giudiziale di recupero del credito.

Italia Oggi - 29 novembre 2013 - A. Ciccia - pag. 25