Rassegna stampa del 10 dicembre 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

AVVISO AI LETTORI

La rassegna stampa sarà sospesa
dal 23 dicembre al 3 gennaio 2014
per le festività natalizie.

La redazione vi augura buone feste
ArchiviOK, il software per l'Archiviazione elettronica e la conservazione sostitutiva di Data Print Grafik

Acconto Ires, ultima chiamata

Adempimenti. Oggi scade il termine per il versamento: per le società aumento al 102,5% e per le banche al 103%.
Attenzione ai ricalcoli imposti dalla legge: dalle auto alle rivalutazioni

La scadenza di oggi (relativamente ai soggetti Ires) rappresenta la meta di una vera e propria "corsa ad ostacoli", un rebus dalle mille soluzioni, la maggior parte delle quali sbagliate.
E' questo il "gioco degli acconti" per le imposte sui redditi (e l'Irap), che ha costretto contribuenti, professionisti e case di software a fare gli straordinari per un adempimento che, almeno a livello teorico, sarebbe elementare: calcolare una percentuale dell'imposta dovuta per l'anno precedente ed effettuare il pagamento.


Il sole 24 ore - 10 dicembre 2013 - G. Gavelli - Pag. 22

Imu, sette giorni per calcoli e pagamenti

Ancora incertezze sulle aliquote per seconde case e attività produttive - L'incognita sanzioni

Il pagamento di una tassa non è mai un appuntamento piacevole , ma l'Imu 2013 ha fatto di tutto per trasformarlo in un rompicapo che moltiplica il rischio di errori, e quindi di sanzioni.
Sanzioni che, però, secondo lo Statuto del contribuente devono essere congelate quanto le regole dell'imposta producono "obiettive condizioni di incertezza sulla portata e sull'ambito di applicazione della norma tributaria".
Il quadro del saldo Imu, che coinvolge 16 milioni di contribuenti proprietari di seconde case, negozi, capannoni, uffici, centri commerciali e in qualche caso anche terreni agricoli, risponde in pieno a questa descrizione, e sarebbe utili un'indicazione centrale sullo stop alle sanzioni su chi sbaglia i conti, per evitare che anche il trattamento dei contribuenti "morosi" sia sottoposto alle variabili di zelo locali.

Il sole 24 ore - 10 dicembre 2013 - G. Trovati - pag. 3

Il Cud 2014 è a prova di errori

Dalle Entrate diffusi online le nuove bozze per la certificazione unica e il 770 semplificato.
Più spazio a detrazioni e previdenza complementare

Pronti i modelli Cud e 770 Semplificato per l'anno 2013.
Sul sito internet l'Agenzia delle entrate (sezione modelli in bozza) sono state pubblicate ieri le bozze dei modelli da utilizzare nel 2014 con le relative istruzioni.
Il primo servirà ai datori di lavoro a certificare ai fini fiscali e contributivi i redditi di lavoro dipendente e assimilato erogati nel corso del corrente anno; il secondo servirà ai sostituti d'imposta per comunicare alla stessa Agenzia delle entrate i dati fiscali relative allre ritenute operate sempre nel corrente anno.
Nuovi campi per le detrazioni fisali, per le addizionali comunali e per lo stop dei versamenti in Sardegna le principali novità.

Italia oggi - 10 dicembre 2013 - D. Cirioli - pag. 27