Rassegna stampa del 13 dicembre 2013
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

AVVISO AI LETTORI

La rassegna stampa sarà sospesa
dal 23 dicembre al 3 gennaio 2014
per le festività natalizie.

La redazione vi augura buone feste
ArchiviOK, il software per l'Archiviazione elettronica e la conservazione sostitutiva di Data Print Grafik

In Unico sconti più alti per i figli

Dichiarazioni. Pronte anche le bozze dei modelli 2014 per le persone fisiche e per l'imposta regionale sulle attività produttive.
Le detrazioni passano, a seconda dell'età, da 800 a 950 e da 900 a 1.220 euro

La bozza della dichiarazione dei redditi delle persone fisiche per il 2013, Unico Pf 2014, pubblicata ieri nel sito internet delle Entrate, recepisc2e tutte le ultime novità fiscali in vigore dal 2013, tranne quelle che verranno introdotte dalla legge di stabilità 2014, approvata dal Senato e in corso di discussione in commissione bilancio della Camera.
In particolare, non viene detto ancora nulla riguardo alla stretta sulle compensazioni Irpef in F24, introdotta dall'articolo 1, comma 384, a decorrere dal periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2013.


Il sole 24 ore - 13 dicembre 2013 - L. De Stefani - Pag. 29

La correzione dei conti entra nell'Irap

Il nuovo prospetto. Per mancata imputazione nell'esercizio di competenza

La correzione degli errori contabili debutta nel modello Irap 2014.
La novità riguarda i soggetti, che hanno proceduto alle correzioni di errori contabili derivanti dalla mancata imputazione nell'esercizio di competenza di componenti negativi sulla base delle indicazioni fornite dall'Agenzia con la circolare n. 31 del 24 settembre 2013.
Il prospetto deve essere utilizzato per correggere le dichiaraioni non più emandabili e cioè quelle relative al secondo periodo di imposta precedente a quello in cui viene presentata la dichiarazione, che a questi fini è una dichiarazione integrativa.

Il sole 24 ore - 13 dicembre 2013 - G. P. Tosoni - pag. 29

Affitti, pagamenti in contanti ko

Gli emendamenti approvati al ddl stabilità in Commissione bilancio alla camera.
Saldo del canone effettuabile solo con sistemi tracciabili

Stop al contante nel pagamento degli affitti.
A eccezione delle case di edilizia popolare ed economica, il pagamento dei canoni dovrà avvenire solo con sistemi tracciabili.
Ai comuni il compito di monitorare i contratti di locazione attraverso l'anagrafe condominiale.
Le iniziative di partenariato vuole alla sostenibilità della strategia nazionale per lo sviluppo in alcune aree del paese e finanziate con fondi strutturali europei dovranno essere definite con gli stessi partner dell'accordo.
Queste le principali modifiche apportate al ddl stabilità nel corso delle votazioni agli emendamenti che si sono svolte, ieri, in Commissione bilancio alla camera.

Italia oggi - 13 dicembre 2013 - B. Migliorini - pag. 23