Rassegna stampa del 7 ottobre 2005
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Documento Programmatico sulla Sicurezza personalizzato
Assegnazione permessi e autorizzazioni
Inventario banche dati
Lettere d'incarico per responsabili e incaricati
Informative personalizzate per categorie di soggetti
Rilevazione automatica hardware e software installato
Modulo completamente integrato in Office 2003
  Professional

Formazione per il personale coinvolto nel trattamento
Versione speciale per consulenti
CONOSCERE LA LEGGE È IMPORTANTE, ADEGUARSI È OBBLIGATORIO.

Visita il sito www.dataprintgrafik.it!
A partire dal 31 ottobre 2005,
l'indirizzo areanews@dataprint.it non sarà più attivo.


Il nostro nuovo indirizzo è areanews@dataprintgrafik.it
Concorrenza in mano a Bankitalia

DDL Risparmio/ Il voto finale al senato sul provvedimento in agenda per martedì prossimo. E per il governatore arriva il mandato a termine di sette anni

Passa al senato la riforma di Bankitalia con il mandato a termine di sette anni per il governatore (ma non riguarderà quello in carica Antonio Fazio). La concorrenza bancaria rimane invece a via Nazionale. Sono questi i due punti principali di approdo raggiunti ieri dalla Casa delle libertà nel corso delle votazioni in senato al disegno di legge risparmio. Le modifiche approvate. Decisamente la più importante riguarda l'approvazione da parte dell'aula del senato dell'emendamento del governo sulla riforma di Bankitalia nella direzione di maggiore trasparenza dell'attività e della collegialità. Il capitale di via Nazionale dovrà passare di mano dalle banche allo stato (la maggioranza delle quote) e ad altri enti pubblici. Sarà un regolamento del governo da adottare entro tre mesi a stabilire tempi e modalità. Fino al trasferimento delle quote di partecipazione i diritti di voto delle banche sono sospesi e sono esercitati dallo stato. Il governatore diventa a termine (sette anni non rinnovabili) e i suoi atti di valenza esterna devono essere preventivamente vistati dal direttorio (collegialità).

Italia Oggi - C. Morelli - art. pag. 31

Polizze e servizi on-line più garantiti

Operativo da oggi il decreto legislativo 190/2005 che recepisce le norme Ue sulle attività finanziarie. Durante la trattativa informazioni trasparenti sul contratto

Polizze assicurative e servizi finanziari più garantiti se sottoscritti on line. Da oggi è infatti operativa, nell'ordinamento nazionale, la direttiva 2002/65/Ce sulla commercializzazione a distanza di servizi finanziari ai consumatori, recepita nel decreto legislativo 19 agosto 2005, n.190, pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 22 settembre. Lo scopo della direttiva 2002/65/Ce è quello di colmare il vuoto normativo esistente a livello comunitario per il settore finanziario, completando insieme il quadro delle regole sul commercio elettronico e sulla disciplina delle vendite a distanza sempre nella prospettiva della costruzione di un organico sistema di tutela del consumatore di servizi, idoneo ad accrescere la fiducia dello stesso e conseguentemente a favorire lo sviluppo del mercato. Il dlgs recepisce dalla direttiva la definizione di contratto a distanza, individuando in esso qualunque contratto avente per oggetto servizi finanziari, concluso tra un fornitore e un consumatore nell'ambito di un sistema di vendita o di prestazione di servizi a distanza organizzato dal fornitore che, per tale contratto, impieghi esclusivamente una o più tecniche di comunicazione a distanza fino alla conclusione del contratto stesso. Per servizio finanziario, invece, si intende qualsiasi servizio di natura bancaria, creditizia, assicurativa, servizi pensionistici individuali, di investimento o di pagamento

Italia Oggi - A. Di Dio, S. Salerno - art. pag. 32

Più firme per il 730

Approvati ieri dal senato due emendamenti al dl163/2005. L'invio esteso agli esperti contabili

Dopo i consulenti del lavoro tocca agli esperti contabili. Sulla compilazione e l'invio all'amministrazione finanziaria dei modelli 730 entrano in scena, infatti, anche i futuri iscritti alla sezione B del nuovo Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (cioè i laureati triennali), nato con il decreto legislativo 139/2005. In sede di conversione del decreto legge 163/2005, sono stati approvati ieri dal senato due emendamenti collegati che estendono, ancora di più rispetto alla norma originaria, ad altri professionisti l'attività di assistenza fiscale nei confronti dei dipendenti non titolari di reddito autonomo (dipendenti) e pensionati. Mentre è stato bocciato l'emendamento proposto per l'estensione della citata competenza a tutti gli intermediari fiscali (compresi i tributaristi che ne avevano più volte fatta richiesta).

Italia Oggi - I. Marino - art. pag. 35

Totalizzazione, vince il contributivo

Il calcolo degli spezzoni in base a quanto versato agli enti

Chi ha versato contributi in più fondi di previdenza sommandoli potrà ora ottenere la pensione senza mettere mano al portafoglio, e cioè senza ricorrere per forza alla ricongiunzione onerosa. Tutto ciò in seguito a un apposito decreto legislativo varato l'altro ieri dal consiglio dei ministri, in attuazione della riforma Maroni. Obiettivo dichiarato della norma delegata (l'art. 1, comma 1, lett. d) e comma 2, lett. o) della legge n. 243/2004) è quello di rivedere il principio della cosiddetta totalizzazione dei periodi assicurativi, estendendone l'operatività anche alle ipotesi in cui si raggiungano i requisiti minimi per il diritto alla pensione in uno dei fondi presso cui sono accreditati i contributi. L'intento è quello di allargare la possibilità, già oggi esistente, di cumulare, senza oneri, la contribuzione versata in più gestioni pensionistiche.

Italia Oggi - G. Leonardi - art. pag. 40

Spa unipersonali al debutto

Le caratteristiche del modello introdotto con la riforma del diritto societario. Un solo socio per favorire lo sviluppo delle pmi.

Con la riforma del diritto societario debutta nel nostro ordinamento anche la spa costituita da un unico socio come modello legale alternativo alla spa che si fonda su un contratto pluripersonale. Le spa unipersonali nascono come strumento per favorire la nascita e lo sviluppo delle imprese individuali di piccole e medie dimensioni grazie al beneficio della responsabilità limitata, ma pur sempre nell'ottica di fornire le adeguate garanzie ai creditori. Infatti, a tenore della Direttiva, si richiede soltanto la pubblicità dell'unipersonalità, mediante iscrizione dell'identità dell'unico socio nel registro delle imprese (art. 3); iscrizione a verbale o la forma scritta per i contratti stipulati tra il socio unico e la società che egli rappresenta (art. 5); l'iscrizione a verbale o la redazione per iscritto delle decisioni prese dal socio unico nelle materie di competenza dell'assemblea (art. 4). Il che lascia intendere che per il legislatore comunitario, l'osservanza del procedimento assembleare non è essenziale nelle società unipersonali.

Italia Oggi - L. Chiarello - art. pag. 28

Informativa art. 13 D.lgs 196/2003 - Codice della Privacy

I dati da Voi forniti sono disciplinati dal Nuovo Testo Unico sulla Privacy (dlgs n.196 del 30 giugno 2003 - G.U. 29/07/2003) e saranno trattati sia in forma scritta, sia elettronica da personale incaricato, che potrà avere accesso ai soli dati necessari alla gestione delle attività del servizio richiesto. Potranno venire a conoscenza dei Suoi dati personali gli incaricati di segreteria interni, commercializzazione di beni e servizi, incaricati della contabilità e fatturazione nonché gli incaricati della gestione e manutenzione dei sistemi di elaborazione. I dati non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi, se non per i necessari adempimenti contrattuali o per obblighi di legge. Le ricordiamo infine che Le sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del D.lgs. 196/2003 in particolare, il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l’aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi rivolgendo le richieste al Titolare del trattamento Data Print Grafik, Strada del Sabattino, 73 – 47896 Faetano (RSM) o scrivendo all’indirizzo e-mail: areanews@dataprintgrafik.it