Nei conti pubblici la volpe è a guardia del pollaio
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Se l'Europa considera fragile l'equilibrio della finanza pubblica italiana, c'è un altro ostacolo sul nostro faticoso percorso di risanamento. Non parliamo dei condoni, almeno utili in termini di gettito, quanto al progressivo ritorno a sotterfugi finanzi